TRAIL ARDENTI: <b>SULLA CALIFORNIA BACKCOUNTRY DISCOVERY ROUTE</b>

TRAIL ARDENTI: SULLA CALIFORNIA BACKCOUNTRY DISCOVERY ROUTE

La CABDR South copre oltre 1300 chilometri di strade accidentate a doppia corsia e terreno surreale. È una delle Backcountry Discovery Route più impegnative. Kris Fant del Team femminile REV’IT! ha indossato la tuta ed è andata in fuoristrada per presentare un rapporto completo sulla CABDR.
11-27-2019
Adventure

Article

KRIS FANT
#REVITWOMENSTEAM

Kris Fant ha iniziato a guidare in fuoristrada e su strada separatamente nel 2012, ma ha combinato le due discipline con una moto enduro nel 2013. Dopo anni di coinvolgimento con la comunità enduro, in particolare grazie al suo lavoro con Women ADV Riders Magazine, Kris è entrata a far parte del Team femminile di REV’IT! nel 2019 per continuare a diffondere il vangelo dell'avventura! Kris ama andare a lavoro in sella alla sua DR650, percorrendo stradine sterrate di Portland per tornare a casa e andando sui sentieri durante il weekend. Ma percorrere le Backcountry Discovery Routes assieme a suo marito nutre la sua anima. Guarda la regione sud orientale della California attraverso gli occhi di Kris mentre affronta la CaBDR!

INSTAGRAM | WEBSITE

Kris Fant

About this page

IL RICHIAMO DEL WEST

Il selvaggio west, i sentieri delle carovane, la corsa all’oro, le missioni e l’antica storia dei nativi ispirano la nostra immaginazione e ci attirano come una falena nella fiamma del deserto della California. All’inizio di quest'anno, io assieme a due compagni pionieri siamo saltati in sella alle nostre moto e ci siamo diretti verso la California Backcountry Discovery Route, recentemente aperta, verso l’avventura di una vita.

Protetta dalla testa ai piedi nel mio completo REV’IT! Tornado 2 Ladies, sono salita sulla mia fedele DR 650, Luna, e ho cominciato il viaggio. Il mio base layer REV’IT! Airborne LS Ladies mi ha mantenuto fresca nelle temperature torride del deserto. Pronta ad affrontare i percorsi da jeep più impegnativi che abbia mai incontrato, ho lasciatoil paradiso asfaltato di Yuma in Arizona, attraversando l’All American Canal. Mancavano poche miglia a Indian Pass Road, leggendaria sia per nome che per i 13 chilometri di sabbia profonda che divora vivi motociclisti e frizioni. L’abbiamo passata seguendo il fiume Colorado, un’oasi di verde in un mare di sabbia.

Product images

CABDR 1
CABDR 2
CABDR 3
CABDR 4

About this page

PER GLI APPASSIONATI DI STORIA

Questo tragitto è il sogno di un amante della storia. Gli intagli di Blythe sono una serie di giganteschi geoglifi che si pensa abbiano più di 1000 anni, ma non furono scoperti fino al 1931 quando furono visti da un aereo. Gli archeologi rimangono perplessi di fronte a raffigurazioni di antichi umani, animali e forme geometriche, ma non si può negare il loro potere di lasciare meravigliati i visitatori.

Non mancarli, e se ami un percorso impegnativo l’Intaglios Loop fa per te. Il terreno sembra un antico alveo, con sabbia profonda e rocce giganti, che fornisce un eccellente riscaldamento per continuare l’esperienza nel selvaggio west. Mentre avevamo già completato la leggendaria sabbia della Indian Pass Road, sono stata felice di scoprire che in questo giro nel deserto c’erano molti tratti di sabbia profonda per praticare le mie abilità di gara nel deserto.

Product images

CABDR 5

Product images

CABDR 6

About this page

IL MOJAVE E LE MINIERE

Attraversando il Mojave, non ci siamo quasi accorti di essere nel deserto a causa dei meravigliosi e vasti campi di yucca brevifoglia. Questi sempreverdi succulenti dall’aspetto preistorico, a foglia spigata, non crescono in nessun’altra parte del mondo e sono una caratteristica distintiva del paesaggio surreale. Siedono tra montagne rocciose che hanno dagli 80 ai 100 milioni di anni, che fanno sembrare la nostra storia del selvaggio west come fosse stata l’altro ieri! Bisogna sicuramente fare una pausa per accamparsi nella riserva nazionale, poiché le guglie mozzafiato e le formazioni insolite offrono uno sfondo eccellente per le immagini all’alba di tende e moto. Basta essere consapevoli della natura, poiché la sopravvivenza degli alberi di yucca brevifoglia è in costante pericolo da parte dei cambiamenti climatici e dei vandali del parco.

A questo punto del nostro viaggio, era giunta l’ora per la prima delle miniere, una a cielo aperto e chiamata Colosseo. Il perimetro superiore della miniera si restringe gradualmente mentre scende a spirale, creando un imbuto che è possibile guidare fino alla base. L’acqua piovana che riempie il bacino sul fondo sembrava rinfrescante al massimo dopo la salita della collina rocciosa per raggiungere la zona, ma abbiamo desistito dal riempire le nostre bottiglie d’acqua visto che ci avevano avvisato che potrebbe esserci dell’arsenico a galla. Siamo stati felici di vedere una nuvola che passava sopra di noi, in quanto ci ha dato alcune gocce di acqua piovana e una pausa rinfrescante da una giornata altrimenti calda.

Highlights

CABDR 7

About this page

INZUPPATI E RIPOSATI

I pionieri potrebbero essersi imbattuti nelle sorgenti termali naturali in quei primi giorni, ma se vai adesso, è potrai stare al Tecopa Hot Springs Resort. Qui in questo caratteristico motel con letti comodi e vasche da bagno private ci siamo rigenerati dopo una lunga giornata di guida e abbiamo pianificato i nostri prossimi passi.

Non mancare il cartello “Steak Stop Beer”, è di ubbidire! Bisogna tenere presente che Tecopa ha molte attività stagionali, quindi se viaggi tra aprile e ottobre, è meglio chiamare in anticipo per vedere quali servizi sono disponibili. È raccomandabile di trovare anche il tempo di visitare il China Ranch per I frullati di datteri e il pane di datteri: sono deliziosi!

Product images

CABDR 8

Product images

CABDR 9

About this page

IL DESERTO E I CANYON

Dopo esserci ringiovaniti alle sorgenti calde, abbiamo proseguito verso la Valle della Morte. Noi eravamo più preparati della banda di cercatori d’oro del 1849 che attraversò questa terra di estremi e le diede il nome maledetto, a causa della sofferenza e della morte che avevano vissuto. Molte cittadine nella Valle della Morte erano costruite su terra battuta e sono state distrutte dalle inondazioni improvvise di Madre Natura. Le dune di sabbia di Ibex sono profonde e sembrano di talco; mentre le dune sono parte del tragitto, questo tratto è breve e finisce prima che ci si renda conto. Il resto della Valle della Morte si fonde insieme nella mia mente ricordandola come calda e piatta con scenari che cambiano minimamente. Questo si ripete finché non si giunge alla cittadina di Furnace Creek. I nostri mezzi sono stati riforniti e ci siamo goduti i tacos di pane fritto indiano, le granite e l’aria condizionata. Questa è una fermata che vale la pena fare.

Sebbene la Valle della Morte possa sembrare un deserto infinito, il suo Titus Canyon è veramente bello, un percorso da cassetto dei desideri. Sono 42 chilometri di bellezza mozzafiato, colori vibranti e fuoristrada grandioso. Ti fa domandare come possa essere parte della stessa regione desolata del resto della Valle della Morte. Segui la strada per Teakettle Junction e The Racetrack e, se ti senti all’altezza per un percorso impegnativo, è possibile scendere nella Saline Valley attraverso il Passo Lippincott. Lippincott Road è stata scolpita per la miniera Lippincott, che estraeva piombo, argento e zinco. La miniera venne chiusa nel 1951 e la strada non venne più mantenuta; l’acqua piovana ha lavato via gran parte della terra, lasciando campi di massi sciolti e incastonati con ripide discese. È fortemente consigliato di viaggiare in gruppi ed essere preparati ad offrirsi aiuto a vicenda mentre si guida in questo tratto solo per esperti.

Product images

CABDR 10

About this page

NELLA VALLE E NELLA MINIERA

Il sale e il boro venivano estratti dalla Saline Valley e un tram aereo trasportava i minerali sui monti Inyo nella valle di Owens. Il nostro percorso ha seguito un profondo canalone fino alla miniera di Cerro Gordo, una città fantasma attualmente in fase di ristrutturazione. La discesa nella valle di Owens è assolutamente magnifica ed è su una strada sterrata ampia. La Valle di Owens ha una storia controversa, con Los Angeles e gli abitanti locali che discutono sui diritti sull’acqua. Los Angeles ha un enorme potere economico e ha mantenuto i diritti idrici per anni, prosciugando i laghi e lasciando l’area in balia delle tempeste di polvere.

Se si è in ritardo, è meglio non perdere la possibilità di accamparsi sulle Alabama Hills. Rinfrescato alla notte, qualsiasi appassionato di storia potrà visitare il Centro di rilocazione della guerra di Manzanar. Questo monumento storico è in onore dei giapponesi che furono detenuti durante la seconda guerra mondiale. È un inizio cupo della giornata, ma i paesaggi montani circostanti sono una splendida cornice per pensieri sereni. Passato Manzanar, il percorso verso la Reward Mine cambia da veloce e vivace su una collina rocciosa, fino a un’apertura dove è possibile percorrere quasi un chilometro all’interno della miniera stessa. La Reward Mine è stata una miniera molto redditizia per i Forty-niners, ma al giorno d’oggi è meglio non allontanarsi troppo. Ad un certo punto bisogna voltarsi, in quanto la miniera si restringe e i massi iniziano a diventare troppo grossi.

Product images

CABDR 11

About this page

CONCLUSIONE IN BELLEZZA

Stavamo arrivando alla fine del nostro giro, ma non vedevamo l'ora di vedere i petroglifi di Fish Slough e il Chidago Canyon. L’ottava sezione di questo percorso è veloce e facile, assicurati di rallentare per scattare foto! Sarà necessario prenotare al Benton Hot Springs.

È un paradiso magico nel deserto con getti di acqua calda, piazzole per tende con vasche da bagno a sorgente calda, e c'è un piccolo bar nelle vicinanze dove godere di libagioni celebrative. Questo è stato un modo grandioso di terminare una BDR, che ha permesso al nostro piccolo team di viaggiatori di discutere dei nostri ricordi preferiti degli ultimi sei giorni.

Highlights

CABDR 12

REVIT_ADVENTURE


Seguici e lasciati ispirare dai piloti REV'IT! Adventure durante i loro viaggi in tutto il mondo.