Highlights

The Laboratorium

DURATA, FORZA
E SICUREZZA

Il laboratorio interno per test di REV’IT! produce risultati reali. Non c’è spazio per ipotesi quando è in gioco la tua sicurezza, solo i fatti contano.

Intro text

CONVALIDIAMORISULTATI DEL MONDO REALE

In una stanza senza pretese, con le pareti dipinte di bianco, le luci fluorescenti in alto, i computer che decorano le postazioni di lavoro, c’è un grande armadio. In questo armadio c’è appesa una giacca, che conferma la validità dell’utilizzo del nostro laboratorio interno per test. Un laboratorio che, per quanto possa sembrare sterile, raccoglie risultati reali in termini di durata, forza e sicurezza di abbigliamento da moto.

About this page

Cosa rende questa giacca così speciale? Dopotutto, ha certamente visto giorni migliori. È a brandelli, tagliuzzata in alcune aree, e illesa in altre. Ma il “GRACIAS” scritto con pennarello indelebile sull’angolo inferiore sinistro, la dice lunga. Il motociclista spagnolo che indossava questa giacca è stato sfortunatamente coinvolto in un incidente. 

È scivolato sull’asfalto, non ha sofferto conseguenze e si è rialzato tutto di un pezzo, e con il sorriso stampato in faccia. Così ha inviato la sua giacca a REV’IT! per dire grazie per avergli “salvato la pelle”.

Guardando questa giacca, ha fatto esattamente ciò che doveva fare, proteggere il motociclista. La fodera era ancora perfettamente a posto, sebbene l’esterno aveva sofferto danni ingenti. 

Le protezioni stazionarie su gomiti e spalle non si sono mosse di un millimetro, anche se sono visibili ferite di guerra. Alla fine, la giacca ha vinto la battaglia contro il duro asfalto.

Highlights

Intro text

NESSUNA FORTUNA,SOLO SCIENZA

I tecnici di laboratorio di REV’IT! hanno poi replicato con le loro apparecchiature interne il tipo di scivolata verificatasi, ottenendo risultati quasi identici. Noi ci scherziamo su dicendo che non c’è stata fortuna quando abbiamo predetto come i materiali utilizzati avrebbero reagito in certe situazioni, ma è solamente scienza. Questa scienza non ha prezzo quando ci permette di creare l’abbigliamento da moto più durevole, forte e sicuro che ci possa essere.

Intro text

About this page

Sapendo come i materiali si comportano quando affrontano le avversità, questa è la ragione per cui i motociclisti ripongono la loro fiducia in marche specifiche. È anche ciò che rende il laboratorio così fondamentale nello sviluppo di capi motociclistici. Ad aggiungersi a ciò, il nostro abbigliamento deve passare test rigorosi al fine di essere introdotto sul mercato, sebbene il nostro laboratorio faccia più che solo questo. Funziona anche come strumento di ricerca e innovazione. 

L’analisi dei dati è un punto fondamentale del lavoro svolto nella struttura, ma non è l’unico compito a portata di mano. Parte della missione del laboratorio è di scoprire come i materiali si comportano, che siano essi pelle o tessuto, e quanto bene eseguono il loro compito.  Inoltre, è anche di scoprire se ci sono soluzioni o realizzazioni migliori quando si creano nuove collezioni. A volte si testano tessuti high tech, altre volte alcuni dei tessuti più convenzionali. Indipendentemente dalla loro qualità, si tratta di offrire al motociclista qualcosa in cui si può sentire al sicuro, ma anche con un buon look.

Mentre alcuni possono pensare che il laboratorio sia solo utilizzato dai tecnici, non è così. Per in nostri sviluppatori del prodotto, come pure per il team Ricerca e Innovazione, il laboratorio è a loro disposizione per testare nuovi tessuti, realizzazioni e creare e testare prototipi. Puoi trovarli nel laboratorio frequentemente per ottenere miglioramenti continui. I test sono effettuati ogni giorno e on demand, e i dati possono essere processati prontamente. All’inizio, i materiali dovevano essere inviati a strutture esterne e poi l’attesa iniziava. Ora, possiamo produrre risultati velocemente, efficacemente e accuratamente.

Highlights

Intro text

ANDIAMO OLTRE GLI STANDARD CECON GLI STANDARD REV’IT!

Ciascun macchinario nel laboratorio ha uno scopo e un tema molto specifici, niente è lì per fare show. Il rispetto degli standard EN e CE è necessario ma i nostri propri standard li eccedono di gran lunga, in quanto i primi non erano abbastanza per noi.

About this page

Uno standard REV’IT! è essenzialmente determinato dai nostri stessi motociclisti: considera l’utilizzo effettuato, il feedback da parte del mercato, desideri dei clienti, feedback dagli ambasciatori e dai tester. Abbiamo bisogno di uno standard che sia adatto all’uso motociclistico reale. Qui, analizziamo la meccanica di come siamo arrivati ai nostri risultati.

Ciò che significa è che non guardiamo solo ai risultati del test, ma scaviamo più a fondo nell’intero processo, guardando come i materiali si sono comportati a livello microscopico.

Highlights

Intro text

UN’OCCHIATA DA VICINOAI TEST

Come arriviamo al punto dove siamo arrivati? Ti daremo alcune informazioni sui nostri processi di test e su cosa li rende così efficaci nel mondo reale.

Intro text

Testinaidrostatica

Usiamo un test di pressione idrostatica per determinare la resistenza alla penetrazione dell’acqua di un determinato materiale. Può sembrare tecnico perché lo è. Quando diciamo che ti tiene asciutto, lo intendiamo, soprattutto in termini di utilizzo della tecnologia GORE TEX. Ci sono due tipi di test che il nostro macchinario può effettuare: dinamico o statico.

Product images

image alt text

About this page

In un test dinamico, creiamo gradualmente la pressione idrostatica tramite un compressore d’aria. All’inizio, il materiale è steso e poi si solleva gradualmente. Essenzialmente, assume la forma di un pallone. Quello che stiamo controllando è che non avvenga penetrazione d’acqua in termini di goccioline. Non si tratta di saturare il tessuto, ma appena tre goccioline appaiono sul tessuto, il test è terminato. Tre goccioline sono la norma per via dello standard EN. 

Alla fine, possiamo ricavare la colonna d'acqua di un tessuto, anche se a volte il tessuto esplode sotto la pressione del test! E ci assicuriamo che questi materiali non vengano utilizzati nei nostri capi! Questo mostra anche quanta acqua e quanta pressione stanno spingendo sul tessuto. 

Poiché i tessuti che testiamo sono destinati ai motociclisti, abbiamo una maggiore richiesta di colonne d’acqua. Questo perché questi indumenti sono più sensibili agli elementi durante la guida, a causa della posizione di guida, della velocità, ecc.

Il test statico è basato sulla pressione in funzione del tempo. Possiamo imitare un motociclista che guida sotto la pioggia per esempio, in sella per un paio d’ore sotto la pioggia: questa può essere leggera, pesante, lunga e possiamo effettuare una varietà di prove. Ma per sfruttare appieno questo test, raccogliamo anche il feedback dei nostri motociclisti nel mondo, per accertarci di stabilire se il tessuto resiste alla pioggia per un certo lasso di tempo. 

Sono test basati sulla resistenza.Per quanto riguarda l’impermeabilità, testiamo anche le cuciture nastrate. Investighiamo il loro punto di rottura, le perdite, la forza. Effettuiamo le stesse procedure di test dinamici e statici che effettuiamo con i tessuti. Non lasciamo nulla al caso, giusto?

Article

Tester Di Trazione  

Utilizziamo un tester di trazione per analizzare la resistenza agli strappi di cuciture e tessuti. Se stiamo testando la resistenza agli strappi, allora utilizziamo un tessuto presagomato con forma di pantaloni e precedentemente già fessurato. I lembi sono fissati ai supporti e la macchina strappa il tessuto. Qui misuriamo la forza necessaria per rompere il tessuto. Effettuiamo anche la stessa prova per la resistenza delle cuciture, anche lì misuriamo la forza necessaria per romperla.

image alt text

Product images

image alt text

Intro text

Energia assorbitadall’impatto

Per testare l’assorbimento degli impatti e la distribuzione delle nostre protezioni utilizziamo una macchina per prove d’urto. Una protezione viene posizionata su un incudine, e un peso viene fatto cadere su di essa. Possiamo utilizzare una selezione di incudini (diverse forme, dimensioni e peso) e pesi a seconda del test, ma anche a seconda della protezione. Una cellula di carico al di sotto dell’incudine misura la forza residua. La quantità di forza residua determina quale classificazione riceverà la protezione.

Article

Resistenza ai tagli

Per i guanti si misura la resistenza ai tagli. Per eseguire il test, un materiale viene inserito in un supporto e una lama circolare controrotante viene spostata avanti e indietro a una velocità costante. Quando la lama riesce a tagliare il materiale, tocca un piano conduttivo che andando a massa la ferma. Il numero di giri compiuti dalla lama viene registrato per determinare la resistenza ai tagli.

image alt text

Product images

image alt text

About this page

Prova resistenza all’abrasione 

Durante il test di resistenza all’abrasione, utilizziamo una macchina che simula una caduta e la scivolata di un motociclista su una superficie stradale in cemento. Questo è un test specifico per i tessuti. I tessuti sono ancorati a un rotore attraverso un supporto per campioni di tre in totale. I supporti dei campioni hanno un’imbottitura in gomma che è progettata per replicare la densità della carne e delle ossa umane di schiena e spalle.

Il rotore aumenta la velocità e poi simula la caduta e la scivolata. Siamo qui alla ricerca della formazione di una perforazione. Guardiamo anche se si presentano strappi, lacerazioni, fusioni, ed osserviamo come il tessuto si comporta sotto l’azione della macchina. Inoltre, lasciamo che il materiale arrivi a un punto morto gradualmente sulla superficie in cemento, non con uno arresto improvviso, similarmente a ciò che accadrebbe nella vita reale in strada.

Article

Stabilità dimensionale

Prima che effettuiamo test su qualsiasi tessuto, dobbiamo lavarlo per cinque volte, perché i capi motociclistici sono considerati indumenti di sicurezza e non ci può essere alcun allungamento o restringimento nel tessuto stesso. Perché? Ad esempio, se lavi la giacca o i pantaloni che hanno protezioni rimovibili e l’indumento si restringe o si estende durante il processo, le protezioni potrebbero potenzialmente spostarsi di posizione. Chiaramente uno spostamento dell’ubicazione della protezione significa che questa non ti coprirà adeguatamente. 

E questo non è quello che vogliamo. È anche importante far notare che non utilizziamo una comune lavatrice, bensì una che è molto specifica per i test dei materiali in laboratorio. Stiamo parlando di indumenti di sicurezza che ti danno una vestibilità adeguata indipendentemente da quante volte li lavi. Testiamo l’integrità strutturale dei tessuti dopo il lavaggio per vedere se il tessuto è stato compromesso in alcun modo, non scendendo assolutamente ad alcun compromesso quando si tratta della tua sicurezza.
image alt text

Highlights

Intro text

RISULTATI PERUN NUOVO LIVELLO

Attraverso i vari processi, il laboratorio continua ad ottenere risultati da svariati test. Ma non si ferma qui. Riconducono lo stesso test ma lo fanno a un livello completamente differente, o da una angolazione diversa.

About this page

Invece di replicare la scivolata sull’asciutto, possono simularla in condizioni di bagnato. O invece di utilizzare una superficie liscia, si può usare una superficie più abrasiva. Questi sono solo alcuni esempi delle possibilità infinite che il laboratorio ha di condurre i test. 

Il nostro laboratorio crea situazioni di vita reale nel miglior modo e il più accuratamente possibile, senza dover rischiare vite umane nel processo, è questo che lo rende così efficace.

Article

NON CI FERMIAMO MAI DI ESPLORARE

Le normative CE assicurano che ci sia abbastanza sicurezza per l’uso previsto, ma in qualità di azienda di progettazione focalizzata sulla creazione di abbigliamento da moto, il desiderio è che sia ben più di questa. Non ci fermeremo mai di esplorare. Continueremo a spingere più in là i limiti in termini di comfort, sicurezza e prestazioni.

image alt text

Highlights